Decoro monumento ai caduti di Borgo Roma. La mozione di Rossi.

Verona Domani si è recentemente impegnata a preservare la memoria dei caduti, eroi che hanno sacrificato le loro vite per difendere lo Stato moderno e i valori di libertà di cui oggi godiamo. La loro commemorazione attraverso i monumenti è un atto essenziale per il sostegno della memoria collettiva e dei valori fondamentali di pace e comprensione tra le nazioni.

Tuttavia, l’importanza di questi monumenti è minata dallo stato di incuria in cui alcuni di essi versano. Un segnale di mancanza di rispetto per la storia e per coloro che hanno sacrificato tutto per il nostro Paese.

In alcune piazze, dove si svolgono annualmente le commemorazioni in collaborazione tra l’amministrazione comunale e le associazioni d’arma, ci siamo resi conto della mancanza della bandiera Tricolore o dello stato logorato della stessa. Inoltre, in alcuni siti manca addirittura il pennone sul quale issare la bandiera italiana.

Per questo motivo, con una mozione proposta in Consiglio comunale, Verona Domani ha invitato il Sindaco e la Giunta a effettuare un’accurata mappatura dei monumenti ai caduti cittadini. Successivamente, in tempi ragionevolmente celeri, si è chiesto di eseguire le manutenzioni necessarie per restituire l’originario decoro a questi luoghi di memoria.

Un altro punto chiave della mozione riguarda l’intervento tempestivo sull’esposizione della bandiera italiana sul monumento simbolo del quartiere Borgo Roma, situato tra via Centro e via Volturno. Un gesto significativo per onorare la nostra identità nazionale e rendere omaggio ai nostri caduti.

Verona Domani si impegna così a difendere la memoria storica della nostra città e a preservare i luoghi che raccontano la nostra storia.